Tra i Comuni di fermino e di Acqualagna, é considerata il canyon delle Marche per effetto dell’incessante erosione  dell’acqua del fiume che ha creato un passaggio stretto e suggestivo tra le rupi e l’acqua stessa.

Qui la natura é protagonista e regna sovrana .

Passeggiando  a piedi é possibile godersi il luogo ed ammirare la flora e la fauna circostante.

Se si è fortunati è possibile avvistare il volo di una coppia di aquile reali che hanno nidificato in questo meraviglioso luogo da ormai qualche anno.

Ma in questa meraviglia è possibile fare tanto altro,  come visitare l’antica  galleria costruita dai Romani nel periodo dell’imperatore Vespasiano, oppure decidere nelle giornate più torride di rinfrescarsi nelle acque del fiume ed organizzare un pic-nic.

Per chi invece ama l’avventura è possibile partecipare ad escursioni  con il Kayak  nell’affascinante scenario delle  Marmitte dei Giganti.

A pochi chilometri da Acqualagna, la città del tartufo, da non perdere l’Abbazia di San Vincenzo al Furlo che sorge nella Riserva Naturale  della Gola, le cui pareti ricche di affreschi appartengono alla  scuola marchigiana.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

it_ITItalian